Foma
  • Slide
  • Slide


COMUNICATO CONGIUNTO

FOMA – R.S.U.

 

A seguito del protrarsi dell’emergenza sanitaria legata al COVID19 (Coronavirus), FOMA e le RSU, al fine di tutelare i lavoratori e ridurre al minimo il rischio di contagio, hanno concordato di implementare all’interno dell’azienda le seguenti procedure:

  • Rispettare i “dieci comportamenti da seguire” forniti dal ministero sia all’interno dell’azienda che all’esterno;
  • All’ingresso in azienda utilizzare l’apposito gel per disinfettarsi le mani;
  • Evitare assembramenti ed evitare l’utilizzo di mensa e docce.
  • L’utilizzo degli spogliatoi è riservato al personale di FORNI, FONDERIA, MANUTENZIONI E PULIZIE, limitatamente al cambio degli indumenti. Il restante personale è invitato a non utilizzare gli spogliatoi.
  • I distributori automatici del caffè verranno al momento disabilitati. Rimangono attivi gli altri distributori di acqua e snack. Si invita comunque a non sostare nell’area dei distributori per consumare quanto acquistato.
  • Lavarsi frequentemente le mani utilizzando il sapone o apposito gel igienizzante presente nei bagni, uffici e sale riunioni.
  • Si invita, dove possibile, a non condividere il mezzo di trasporto per recarsi al lavoro;
  • È inoltre esecutivo un protocollo sanitario da applicare a tutto il personale non FOMA che accede allo stabilimento: fornitori, corrieri, trasportatori ecc.

Ricordiamo inoltre che:

  • in caso di sintomatologia (febbre, tosse e/o difficoltà respiratorie) i lavoratori non devono recarsi al lavoro, ma devono informare l’azienda e avvisare telefonicamente il proprio medico di famiglia;
  • nel caso in cui un lavoratore inizi ad accusare la sintomatologia sopra delineata durante il turno di lavoro, dovrà avvisare tempestivamente il proprio responsabile, tornare al proprio domicilio avvisando telefonicamente il proprio medico di famiglia.

Precisiamo inoltre che, in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine, sarà necessario dimostrare che si sta viaggiando per recarsi al lavoro (oppure rientrare al proprio domicilio). A tal fine sarà sufficiente esibire copia di un cedolino paga od eventualmente compilare l’apposita autocertificazione fornita dalle forze dell’ordine stesse.

 

 Pralboino, 09/03/2020

 

FOMA SPA
R.S.U.